Patologia orale: Diagnosi delle malattie della bocca, afte, ulcere e cancro orale

Per una corretta diagnosi di afte, ulcere e patologie del cavo orale è necessario rivolgersi ad un esperto di patologia orale.

Per visite approfondite delle lesioni della mucosa orale, nel nostro staff abbiamo la dottoressa Jessica Tricarico, figura di riferimento per la diagnosi specifica.

Igienista con un master in Patologia Orale conseguito presso l’Università di Torino, la dottoressa Tricarico si dedica alle malattie del cavo orale, distinguendo patologie benigne, potenzialmente maligne e maligne

La presenza di un esperto in patologia orale è molto importante per il nostro studio dentistico. Questa scelta garantisce al paziente un approccio integrato, che non si limita solo alla cura dei denti ma anche al benessere generale della bocca. 

Cos’è la patologia orale

La patologia orale si occupa degli aspetti clinici, anatomo-patologici e terapeutici di lesioni e malattie del cavo orale. 

Il campo d’indagine è ampio e riguarda la mucosa, le parti molli della cavità orale, i tessuti delle zone periorali, include anche affezioni pulpari e tessuti duri dei denti.

Le patologie orali e del distretto facciale possono essere suddivise in 7 gruppi:

  • oncologiche;
  • immunologiche;
  • infettive;
  • patologie delle ghiandole salivari
  • le alterazioni della sensibilità orofacciale
  • dolore atipico;
  • disturbi osteolitici o osteoaddensanti delle ossa mascellari.

Dalla collaborazione dell’odontoiatra e del patologo orale, attraverso un esame obiettivo, si individuano le patologie da investigare per le quali effettuiamo esami di laboratorio specifici.

Obiettivo principale del nostro servizio di patologia orale è la diagnosi precoce delle lesioni precancerose e neoplastiche. 

Spesso nel cavo orale si possono riscontrare lesioni che si presentano come macchie biancastre o rosse, bolle ed escrescenze, ulcere e afte. Non bisogna mai trascurare nessun tipo di lesione e il nostro consiglio in questi casi è di rivolgersi al nostro dentista.




Ulcere, bolle ed escrescenze: quando rivolgersi ad un patologo orale

Se noti dei cambiamenti e delle neoformazioni nella bocca puoi rivolgerti al nostro esperto per un consulto. 

Generalmente in bocca possono presentarsi questi tipi di patologie: 

Bolle: scoppiano facilmente e sono visibili sotto forma di ulcere.

Erosioni: possono indicare la presenza di candida o lichen planus orale.

Ulcere della bocca: dette anche ulcerazioni, sono spesso legate ad uno stato di basse difese immunitarie. Possono formarsi in chi utilizza protesi dentali.

Ulcere sulla lingua


Afte: rientrano nella fattispecie delle lesioni ulcerose. Si manifestano in persone immunodepresse ma in genere svaniscono nell’arco di pochi giorni. Se si presentano con frequenza o tendono a non scomparire possono essere sintomi di celiachia e di infiammazioni intestinali.

Macchie: interessano in particolare lingua e palato. Generalmente sono di origine benigna ma vanno comunque monitorate.

Escrescenze: le escrescenze sono spesso legate a cambiamenti ormonali, come gravidanza e assunzione di anticoncezionali. Devono essere controllate perché in alcuni casi sono manifestazioni di papilloma virus o condilomi.

Precancerosi: sono situazioni da controllare, in cui lesioni inizialmente benigne possono tramutarsi in lesioni cancerose. È il caso della candidosi cronica iperplastica e della leukoplakia.

Carcinomi: i carcinomi del cavo orale hanno una percentuale di mortalità molto alta. Il principale fattore di rischio è il fumo.

Per una diagnosi precoce e un appuntamento con la dottoressa Jessica Tricarico, contattaci subito!

La prevenzione e una corretta diagnosi sono fondamentali per la tua salute.

Chiamaci
Indicazioni