L'estrazione è l'operazione che prevede la rimozione di un dente dalla sua naturale cavità ossea. Le estrazioni, a seconda del caso che ci presenta il paziente, possono essere semplici o complesse. Vediamo nel dettaglio di cosa stiamo parlando.

Le differenze?

Estrazioni Semplici: Un'estrazione è denominata "semplice" quando per la rimozione del dente necessitiamo solamente di una pinza dentale apposita per questo tipo di operazione. A seguito dell'anestesia locale alla parte interessata, il dentista provvederà attraverso la pinza dentale alla rimozione del dente dalla sua cavità ossea.

Estrazioni complesse: Si parla di estrazioni complesse quando il dente in questione risulta rotto e fuoriesce solamente in piccoli frammenti eliminando la possibilità di rimuoverlo attraverso la classica pinza. A seconda del caso il dentista deciderà il procedimento migliore. Anche questo intervento viene eseguito con un'anestesia locale preliminare.

Sì, questi interventi sono un po' dolorosi quando l'anestesia cessa il suo effetto, ma basteranno degli antidolorifici da assumere durante la fase di guarigione ad alleviarne il dolore e a rendere più gestibile la convalescenza.

Contattaci per un appuntamento con i nostri esperti, prenota la tua visita!

Chiamaci
Indicazioni